visidata

VisiData

Si tratta di un tool molto comodo e potente che serve per visualizzare e manipolare dati; semplificando per spiegarci meglio, può considerarsi un foglio elettronico (come il famoso Excel) che però si usa da linea di comando, ovvero da terminale, inoltre è gratuito ed open source.

Il fatto che non sia fornito di una interfaccia grafica ma funziona da terminale, potrebbe sembrare un ostacolo. In effetti se proprio non riuscite ad usare una shell, potrebbe essere così! Ma vi garantisco che basta prenderci la mano e diventa uno strumento molto versatile che, grazie alla potenza di Python, senza per forza essere degli esperti programmatori, permette di fare tante tante cose.

visidata quick reference

Tanto per ricordare alcuni dei suoi principali vantaggi:

  • aprire file-dati anche molto grandi ovvero con tantissimi record;
  • supporta diversi formati: json, csv, sqlite, shp, html, … etc;
  • consente la conversione da un formato ad un altro;
  • confronta due file-dati con la stessa struttura;
  • consente lo scraping (recupero dati) direttamente da una pagina web.

E’ disponibile per tutti i S.O. (Sistemi Operativi) ma non direttamente per Windows; per chi ha Windows 10 è utilizzabile tramite il WLS (Windows Linux Subsystem). Sulla pagina Install VisiData trovate i moduli e le istruzioni per l’installazione.

Trovate tutta la documentazione necessaria sul sito ufficiale di VisiData (visidata.org); inoltre vi segnaliamo questo ottimo articolo:  “VisiData: il coltellino svizzero per i dati, che probabilmente non conosci” scritto da Andrea Borruso,  uno dei massimi esperti in materia di open data e trattamento dei dati.

se questo articolo ti è piaciuto condividilo: